FROLLA CACAO, CAFFE’ E MANDORLE PER DEI CESTINI GOLOSI

Ci sono cose che tornano… No non sto delirando, mesi fa vi avevo raccontanto qui di una cara amica persa poi ritrovata… Ma secondo me ci sono cose che se non vanno prima poi si rompono di nuovo… Il bello e’ che Roberta pochi giorni fa mi aveva detto che il post che avevo scritto di questa amicizia ripresa la rappresentava molto e spero che a lei vada meglio…. Purtroppo si puo’ crescere insieme , ma si cambia, siamo persone diverse e certe volte le diversita’ non vengono piu’ accettate… Perche’ se prima ti piaceva una cosa ora non ti piace piu’?! Non so nel corso della vita le esperienze che fai ti cambiano profondamente come dice la mia cara amica Mary e io sono cambiata molto lei no… Fa fatica ad accettare questo, del mio percorso sembra poco interessata, premetto che ora e’ in un momento piu’ che felice e le auguro tutto il bene, ma non sento piu’ quello che c’era e sono stanca di riprovarci … Lo so che sono una persona difficile, ma stavolta non torno indietro perche’ non mi sento in colpa , dice che l’ho tascurata lasciandomi un biglietto, ma gli impegni in questi mesi sono stati molti e certe volte psicologicamente pesanti, non sto qua a scriverlo ogni volta perche’ si va avanti sempre con il sorriso pero’lo sapeva che era un momento difficile e nonostanrte tutto non ha capito…. 
Scusate lo sfogo certe vote anche io mi sento un po’ giu’, passera’…. 
Ora veniamo alla ricetta che alla fine non e’ difficile ma tanto golosa!!!! Avevo voglia di una cosa che al primo morso si potesse fare “mmmmmmmmm” e andare per un attimo in estasi….Per cui ho fatto una doppia frolla base alla vaniglia e contorno al cioccolato e caffe’, con ripieno di crema al cioccolato e scaglie di mandorle!

Ingredienti per 6 cestini:
150 gr. di farina “00”
50 gr. di farina di mandorle
1 cucchiaino di cacao amaro
2 cucchiaini di caffe’
50 gr. di burro
1 uovo
5 gr. di Stevia ( o 50 gr. di zucchero)
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
 2 cucchiai di crema alla nocciola
2 cucchiai di yogurt greco
scaglie di mandorle

Per prima cosa facciamo la frolla, mettiamo nella planetaria  le farine , il burro, l’uovo la stevia, il lievito e impastiamo fino ad ottenere un panetto. Prendiamo meno della meta’ per fare la base dei cestini e con il rimanente lo impastiamo con il cacao amaro e il caffe’. Con questo impasto facciamo le pareti, io ho usato per andare meglio degli stampini rigidi per muffin. Mescoliamo lo yogurt alla crema di nutella e riempiamo per meta’ i nostri cestini. Completiamo con le scaglie di mandorla. Cuociamo a forno gia’ caldo a 180° per 30 minuti. Sforniamo e lasciamo raffreddare. Attenzione danno dipendenza!!!!!

Con questa ricetta partecipo al contest di Elle e di Silvia

 

MUFFIN CON CAROTE NERE

In questo periodo ho molte soddisfazioni, anche se piccole fanno sempre piacere, bisogna apprezzare tutto quello che ci viene dato giorno dopo giorno… La mia cara amica Luisa mi ha anche fatto una sorpresa, due biglietti per andare a vedere a Jesolo Skunk Anansie!!!!! Che bello e’ il nostro primo concerto insieme, sono gia’ emozionata!!! A dire il vero io adoro andare a sentire la musica dal vivo e’ una passione che mi hanno dato i miei. La musica per me e’ molto importante, puo’ essere una colonna sonora della giornata o  portare con se’ tanti ricordi… In questo ultimo periodo pero’ non c’era tempo di andare e in piu’ sinceramente i prezzi sono molto alti! Ma quando ero piu’ giovane quanti concerti ho visto!!!! Il primo me lo ricordero’ sempre erano gli Europe e mi ha portato mia mamma, poi c’e’ stato il periodo Jovanotti e credo di averlo visto una decina di volte!!! Crescendo pero’ i gusti cambiano e tra i miei gruppi preferiti ci sono i The Cure che ho visto due volte e vedrei sempre!!!! I Placebo ben quattro volte, i Red hot chili peppers strabiliante, Ligabue. Lenny kravitz, Offspring sempre con mio fratello, The killers, Litfiba, Subsonica, Marlene Kunz, Muse…. Ma due concerti fino ad ora sono imbattibili… I Coldplay uno spettacolo che ti prende e ti porta via, gioia, malinconia, felicita’ tutto insieme!!! E il piu’ grande regalo dei miei Michael Jackson a Monza nel Dangerous Tour qualcosa di unico!!!! Comunque sono aperta a tutta la musica, mi piace la classica e quella di Elvis tanto amato da mio papa’. La musica e’ vita!!!!
Dopo tutto questo vi lascio questa ricettina sempre come esperimento con le mie amate carote viola e sono usciti dei muffin davvero deliziosi!!!!

Ingredienti per 12 muffin:
200 gr. di farina “00”
2 carote nere
2 uova
50 gr. di zucchero  semolato
50 gr. di zucchero di canna
120 ml. di olio di semi Dante
2 cucchiaini di lievito per dolci
1 cucchiaino di cannella
un pizzico di noce moscata
granella di zucchero per guarnire

In una ciotola montiamo con le fruste elettriche le uova con i due zuccheri fino a farle diventare chiare e spumose. Uniamo a filo l’olio , le carote grattugiate finemente e infine la farina mescolata con il lievito, la cannella e la noce moscata. Amalgamiamo tutto fino a quando non e’ omogeneo e versiamo per 3/4 nei pirottini. Spolverizziamo con la granella di zucchero. Cuociamo a 180° nel forno gia’ caldo per 30/35 minuti.
Visto che avevo ancora impasto ho fatto anche delle tortine.

Con questo partecipo al “Un dolce al mese” della dolcissima Morena

TIRAMISU’ DI FRAGOLE E RICOTTA E…

Oggi e’ una giornata particolare… Ma si non resisto e’ il compleanno di Claudia ! Ma tu la conosci Claudia?! Ma si tutti la conosciamo la nostra ” My Ricettarium” , brava , ingegnosa e sempre con delle ricette sfiziose! Io le sono molto affezionata anche perche’ per me e’ stata tra le prime a seguirmi ed e’ sempre stata presente, ha le parole giuste in ogni momento , ne mai troppe me troppo poche, ed e’ sempre pronta a darti una mano. Da quando ha iniziato ” tu come cucineresti…” la sua rubrica ho sempre partecipato ma non sono mai stata estratta, pero’ questo mese ci tenevo particolarmente perche’ e’ il suo compleanno e c’era un dolce che e’ a dir poco delizioso! Il tiramisu’ di fragole e ricotta, saro’ sincera io non ho cambiato praticamente niente ho solo fatto delle mono porzioni ma e’ stato un successo! L’ho fatto con il cuore e che ci crediate o no  ci tengo:-) Per cui AUGURI CLAUDIA!!!!!
 

Ingredienti per 4 tortine:

500 gr. di ricotta di capra
6 cucchiai di zucchero
30 savoiardi circa
1 limone
1 cucchiaino di alchermes
500 gr. di fragole

Per guarnire:
fragole glassate al cioccolaro
 scagliette rosse di zucchero

Ho lavato e tagliato a pezzi le
fragole, ne ho tenute da parte 8 per guarnire, messe in una ciotola con
il succo di limone e 3 cucchiai di zucchero. Le ho lasciate macerare per
circa un’ora. Ho ripreso le fragole e le ho scolate per bene dal succo
che ho messo da parte e io le ho frullate tutte. Ho preso la ricotta ,
aggiunto lo zucchero rimanente e le fragole frullate. Amalgamo tutto
fino a quando non diventa una crema omogenea. Ora verso il cucchiaino di
alchermes nello sciroppo di fragole e lo allungo con un po’ d’acqua ed
inizio a comporre il dolce. Prendo un coppapasta e sul fondo metto i
savoiardi bagnati nel succo di fragole e sopra il composto di ricotta,
alterno cosi’ i vari strati fino in cima. Metto in frigo per almeno un
paio d’ore. Meglio se lo facciamo il giorno prima. Sciolgo del
cioccolato fondente a bagnomaria, glasso le fragole e vanno in frigo
anche loro a solidificare. Al momento di servire togliamo il coppapasta
mettiamo due fragole sopra e cospargiamo di scaglie di zucchero rosse.

Con questo partecipo al contest di “L’amore in cucina”

E al contest di Rumi ” cucina che ti passa”

E al contest  di La cucina di Barbara:

E alla raccolata di “Dolcizie.. Le mie dolci delizie

DOLCETTI ALLA RICOTTA PER SAVE THE CHILDREN

Buon inizio settimana a tutti! Oggi vorrei dedicare il mio post ad un progetto che mi sta a cuore di ” Save The Children”. Intanto vi chiederei cortesemente di andare a leggerere le notizie in questo link :http://www.savethechildren.it/IT/Tool/Press/Single?id_press=455&year=2012. L’iniziativa a cui partecipo e’ ” La buona tavola” ed ha l’obiettivo di tutelare la sana alimentazione, l’educazione alimentare dei bambini cercando con ricette semplici fatte con alimenti di stagione ed economicamente sostenibile di far mangiare i bambini cose genuine. A me piacciono i dolci ed ho pensato a questo dolcetto semplice e sano anche per chi soffre di intolleranze alimentari.

Ingredienti per 20/25 dolcetti:
250 gr. di ricotta magra
100 gr. di mandorle macinate
50 gr. di farina di riso
2 cucchiaini di lievito vanigliato
1 bustina di vanillina
1 cucchiaio di zucchero o anche zucchero di canna

In una ciotola mescoliamo la farina, le mandorle, il lievito e lo zucchero. Poi uniamo la ricotta e amalgamiamo tutti gli ingredienti facendo una pasta omogenea e morbida. Li mettiamo in una sacca da pasticceria, se non l’abbiamo possiamo formare delle piccole palline con il cucchiaino e formiamo dei piccoli ciuffetti su una teglia ricoperta da carta da forno. Mettiamo gli zuccherini sopra, ma si puo’ farcire con scaglie di cioccolato, ciliege candite o quello che piu’ ci piace. Cuociamo a forno gia’ caldo a 180° per 20 minuti. A cottura avenuta sforniamo, lasciamo raffreddare ed ecco i nostri dolcetti, sani senza uova ne burro!

Ringrazio Carla per avermi fatto partecipare a questo splendido progetto e se volete maggiori informazioni andate  a vedere qui: http://www.savethechildren.it/cosa_facciamo_in_italia/la_buona_tavola.html
Con questa ricetta partecipo anche al contest di ” Nuvole di farina

E di ” La cuoca dentro ” e ” Fiordirosmarino

BISCOTTINI O CORNETTI?! CHI PUO’ DIRLO….

Finalmente siamo arrivati al fine settimana… Fuori splende ancora il sole ed io mi sento piena di energie e speranze! Per cui vi mando un abbraccio virtuale vi auguro un fine settimana come lo desiderate e tanta gioia!!!!  Vi lascio anche questo esperimento….

Ingredienti:
250 gr. di farina integrale
200 gr. di philadelphia light
120 gr. di zucchero di canna
1 bustina di vanillina
2 cucchiaini di lievito
nutella per il ripieno

Mettiamo la farina in una ciotola con la philadelphia , il lievito, la vanillina, lo zucchero di canna e amalgamiamo tutto per bene. Formiamo una palla, l’impasto e’ in po’ morbido, l’avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare in frigo per un’ora. Riprendiamo l’impasto e lo stendiamo su un ripiano con tanta farina. Facciamo tanti triangolini e al centro mettiamo mezzo cucchiaino di nutella. Li arrotoliamo e li mettiamo su una teglia ricoperta da carta da forno. Cuociamo a forno gia’ caldo a 180° per 20/25 minuti. Appena sfornati spolverizziamo con lo zucchero a velo. Sono senza uova, io li ho trovati buoni un po’ grezzi dovuti alla farina. 

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di La cucina di Irina

E il contest di Nuvole di farina