FRITTATA AL FORNO CON ERBETTE DI CAMPO E RICOTTA

Qua la primavera va e viene, ci sono giornate di sole e si sta bene fuori e giornate piovose…  Anche il fisico fa fatica ad abituarsi, e in casa il raffreddore regna sovrano!!! Ormai non ne possiamo piu’, in piu’ mio figlio fa fatica a guarire  da una bruuta tracheite  che non lo fa dormire di notte… Per cui cerchiamo di tirarci su con il mangiare, qualche dolcetto e piatti che portino il sole in tavola. La nonna di mio marito in questi giorni e’ andata a raccogliere erbette nei campi e ce ne ha regalate un bel po’, questi sono pensieri sempre ben accetti !!! Erano belle fresche e verdi e avevo voglia di fare una bella frittata ma per quanto possibile leggera. Per cui ho deciso per  la cottura in forno, un po’ di ricotta per dare sofficita’, le mie belle erbette ed il gioco e’ fatto! Un piatto veloce, gustoso e unico !!! Se volete potete sostituire le erbette con degli spinaci, dei bruscandoli, degli asparagi fate volare la vostra fantasia!

Ingredienti per 3 persone:

  • 3 uova grandi bio
  • 200 gr. di ricotta fresca
  • due cucchiai di grana
  • 50 gr. di erbette di campo lessate
  • scamorza grattugiata per ricoprire
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Per prima cosa sbattiamo bene le uova con il sale e il pepe, incorporiamo la ricotta fresca e amalgamiamo bene il tutto. Aggiungiamo il grana, le erbette precedentemente lessate e mescoliamo. Prendiamo una pirofila e la imburriamo e spolverizziamo con del pane grattuggiato cosi’ la nostra frittata non si attacca. Versiamo il composto e lo livelliamo. Cospargiamo con la scamorza affumicata e cuociamo a forno gia’ caldo a 180° (statico) per 40 minuti circa.

CHILI CON CARNE E NACHOS AL FORMAGGIO

Metti una sfida dell’ MTC , metti una serata tra amici… Cosa c’e di meglio che un buon chili piccante?!
Questa sfida mi ha riportato nel far west e ho voluto ricreare una cenetta divertente e saporita e devo dire che e’ stato un sabato sera gustoso e in allegria!!!
Certo non e’ stato facile reperire i peperoncini, davvero!!! Ho girato parecchio ma alla fine li ho trovati freschi, belli rossi.  Mentre cucinavo si ricreava un profumino in casa davvero delizioso, per me e’ stata una scoperta perche’ ogni tanto noi ci facevamo quello messicano, con carne tritata, pomodoro e fagioli. Invece qui con due ingredienti, della buona carne e del peperoncino ho scoperto un nuovo piatto. L’ MTC che ringrazio sempre per darmi l’oppurtunita’ di crescere e imparare e’ una sfida stupenda e qusta mi ha appassionato molto!!!
Ho dovuto farne anche per mio papa’ che ha sempre adorato i cowboy e quando gli ho raccontato di questo piatto lo ha voluto assaggiare!
La ricetta e’ uguale alla sua ho voluto solo aggiungere le mie nachos al formaggio e un pane senza lievito croccante con semi di nigella.

Ingredienti per il chili:
1,5 di carne parte della spalla di manzo tagliato a cubi di 2,5 cm.
4 peperoncini freschi piccanti

Per le nachos:
125 gr. di farina “00”
125 gr. di farina di mais precotta integrale ( da polenta)
1 bicchiere di acqua tiepida
1 cucchiaino di sale
formaggio di capra e latte per la fonduta

Per il pane senza lievito:

250 gr. di farina “00”
130 ml. di acqua tirpida
1 cucchiaino di olio evo
un pizzico di cremor tartaro
semi di nigella ( cumino nero)
1/2 cucchiaino di sale

Per prima cosa  abbrustoliamo i peperoncini in forno e li facciamo riposare chiusi nella carta dall’ alluminio fino a quando non si sono raffreddati. . Li spelliamo e eliminiamo i semi all’interno. Mi raccomando di fare attenzione quando aprite il forno perche’ ilvapore puo’ bruciare un po’ agli occhi se i peperoncini sono molto piccanti e usate quanti di gomma. Mettiamo la carne e i peperoncini tritati sottili in una pentola di coccio, mescoliamo bene e aggiustiamo di sale. Lasciamo cuocere per circa 3 ore, mescolando ogni tanto e lasciando il coperchio con una piccola fessura perche’ possa uscire il vapore. 
Per le nachos mescoliamo le farine e il sale in una ciotola con le mani. Aggiungiamo piano piano l’acqua sempre impastando. Deve essere un composto morbido, ben amalgamato ma non appiccicoso. Formiamo una palla e la copriamo con la pellicola. Lasciamo riposare per 15 minuti. Trascorso il tempo tiriamo una sforglia sottile e facciamo con il coltello dei triangolini. Li cuociamo in una padella antiaderente pochi minuti per lato, vedete quando cominciano a scurisi sono pronte. Poi in un pentolino versiamo un po’ di latte e qualche pezzo di formaggio. Facciamo fondere e versiamo sulle nachos. Servite calde.
Per il pane, mescoliamo la farina, il sale, il cremor tartaro, l’ olio evo e versiamo l’acqua. Impastiamo energicamente per una decina di minuti, anche qui il composto deve essre morbido ma non appiccicoso. Lasciamo riposare per 10 minuti. Riprendiamo la pasta e formiamo una focaccia tonda tipo pizza. Sopra cospargiamo i semi di nigella e cuociamo a forno caldo a 200° per 10 minuti. 
Se ci si organizza si puoì servire tutto caldo.

RICOTTA AL FORNO SAPORITA CON PEPERONI E OLIVE AL MIELE

Lo so latito ma con questo bel sole quando esco da lavoro mi piace restare un po’ fuori con i miei pelosetti oppure finisco i lavori in casa e poi son stanchissima e non accendo neanche il pc. Ma vi tengo d’occhio non preoccupatevi!!!
Questo sole mi mette allegria, avevo voglia di togliermi degli abiti di dosso e con loro sembra anche che la mia testa sia piu’ leggera… I pensieri ci sono ma li gestisco meglio, cosi’ mi sento piu’ serena e poi fra un po’ si va a Roma!!! E’ inutile che vi dica che sono super emozionata, io sono come i bambini al solo pensiero non sto piu’ nella pelle!!! Mi dispiace solo che magari alcune di voi non ci saranno ma magari sara’ per un’altra volta:)
Lo so e’ un post un po’ cosi’ ma oggi sono un po’ cosi’…. E allora vi lascio una ricetta veloce, ma che a me e’ piaciuta molto e con i peperoni colorati nel piatto mette gioia!!!

Ingredienti per due persone:
300 gr. di ricotta
1/2 cucchiaino di paprika dolce
1 cucchiano di origano
sale epepe
1 cucchiaio di parmigiano
due peperoni
delle olive taggiasche
1 cucchiaio raso di miele
1 cucchiaio di olio Dante

Scaldiamo il forno a 180°. Mettiamo la ricotta su una teglia foderata di carta da forno. Mescoliamo il parmigiano, la paprika, sale e pepe. Ricopriamo la ricotta anche attorno con il composto di parmigiano e mettiamo in forno per 20 minuti. Nel frattempo laviamo e tagliamo a striscioline i peperoni. Li mettiamo con l’olio, sale e pepe in una padella antiaderente. Copriamo con un coperchio e li facciamo cuocere a fiamma bassa per 15 minuti. Trascorso il tempo aggiungiamo le olive ben scolate dall’olio e il miele. Alziamo la fiamma e cuociamo sempre mescolando per pochi minuti fino a quando l’acqua di cottura non si sara’ asciugata. Tiriamo fuori la ricottina e mettiamo insieme i peperoni. L’insieme dei sapori a me e’ piaciuto molto! 

BOCCONCINI DI POLLO SPEZIATI CON CAVOLO AL LIMONE IN 30 MINUTI!!!

Ormai dovreste saperlo adoro le spezie, adoro i cibi etnici perche’ usano molte piu’ spezie di noi e amo anche le ricette veloci perche’ molte volte il tempo manca ma non per questo dobbiamo mangiare cibi precotti o poco gustosi. Il contest della mia cara amica Roberta racchiude tutto cio’ che mi piace di piu’ e che appoggio in tutti i sensi. Pochi sprechi, la stagionalita’ e si puo’ avere piatti gustosi anche in poco tempo. Molte volte non ci accorgiamo che con pochi ingredienti possiamo creare veramente delle ricette sane e che non ci fanno “perdere” tanto tempo, ci vuole fantasia e un po’ di buona voglia ma ognuno di noi puo’ riuscirci!!!
Ecco perche’ una sera mi sono messa con l’orologio alla mano e son partita con questa ricetta creata in 30 minuti. Il mio maritino l’ha promossa e io ve la propongo e allora cronometro alla mano e via che si parte!!!

Ingredienti per il pollo per 2 persone:
2 petti di pollo
1 cuchiaio di olio evo Dante
il succo di un limone bio
spezie miste ( cannella, peperoncino, zenzero, cardamomo,pepenero, chiodi di garofano)
1 yogurt greco magro
sale 

Per il cavolo:
1 cavolo verde
zest e succo di un limone bio
sale e pepe

Per prima cosa laviamo e tagliamo il cavolo a pezzi, lo mettiamo in una padella antiaderente con sale, pepe e il succo del limone. Versiamo mezzo bicchiere di acqua e mettiamo un coperchio. Tempo un 5 minuti. Laciamo cuocere per 15 minuti. Nel frattempo in una ciotola mettiamo l’olio il succo di limone, le spezie ( io ho mezzo mezzo cucchiaino raso per ogni spezia) ,e il sale, mescoliamo bene. Tagliamo il pollo e lo irroriamo con la miscela che abbiamo fatto. Tempo 5 minuti. Prendiamo una padella la scaldiamo per bene e versiamo il pollo, lo facciamo rosolare per 5 minuti, abbassiamo la fiamma, versiamo lo yogurt greco e copriamo con un coperchio. Lasciamo cuocere per 10 minuti. Gli ultimii 10 minuti togliamo il coperchio ad entrambe le padelle e lasciamo asciugare a fuoco abbastanza alto. Ecco che in 30 minuti il piatto e’ pronto!!!

Con questa ricetta partecipo al contest di Roberta

INVOLTINI DI VERZA CON CODE DI GAMBERO E YOGURT GRECO AL PROFUMO D’AGRUMI

Pioggia pioggia e pioggia… Non finisce piu’ di piovere!!! Ormai sto facendo i funghi!!! Per fortuna non fa freddissimo ma il cielo e’ sempre grigio, ho voglia di un bel sole. Io sono amante dell’estate adoro la velocita’ con cui ci si veste, le giornate lunghe e luminose, adoro il caldo. Anche io per carita’, soffro l’afa pero’ la sopporto meglio del freddo. Mi sembra di rinascere con i primi caldi e’ come se uscissi dal letargo… 
Noi siamo anche fortunati perche’ siamo vicini al mare e gia’ sogno le giornate in spiaggia, cerchiamo sempre dei posti poco affollati perche’ non amo stare uno sopra l’altro ho bisogno del mio spazio, di tranquillita’ cosi’ da poter leggere dei libri. Amo leggere in spiaggia mi rilassa, con il rumore delle onde e il profumo della salsedine… Vi ho fatto venire voglia d’estate?!
Pero’ non vi propongo una ricetta estiva ma ha dei bellissimi colori per cui mi mette allegria!!! E’ leggera, ma gustosa!

Ingredienti per 2 persone:
5 foglie grandi di verza
250 gr. di code di gambero
1 vasetto di yogurt greco senza grassi
zest e succo di un limone
succo di un’arancia
un pizzico di zenzero grattigiato
un pizzico di paprika dolce
1 cuchiaio di salsa di soia
1 cucchiaio di olio evo Dante

Per prima cosa sbollentiamo le foglie di verza. Facciamo bollire dell’acqua con il succo dell’arancia, immergiamo le foglie e le lasciamo pochi minuti, giusto il tempo che si ammorbidiscano. Le tiriamo fuori e le mettiamo a scolare. Mettiamo le code di gambero a marinare con il succo di limone e la salsa di soia per una decina di minuti. Prendiamo una padella antiaderente e versiamo l’olio, lo scaldiamo e versiamo le code, le facciamo saltare per qualche minuto. In una terrina versiamo lo yogurt greco, la paprika e lo zenzero grattugiato, amalgamiamo bene. Infine aggiungiamo le code di gambero al composto. Prendiamo le foglie di verza e mettiamo l’impasto al centro, richiudiamo formando un fagottino. Mettiamo su una pirofila cospargiamo con lo zest del limone e cuociamo in forno gia’ caldo a 150° per 15 minuti. Lo yogurt si asciughera’ dentro ma resteranno le code di gambero belle morbide e saporite.

Ragazze io sono gia’ emozionata per questo incontro a Roma!!!! le BLOGGALLINE alla riscossa!!!