CHEESECAKE ALLA RICOTTA CON MARMELLATA DI FRAGOLE

Sono sparita per un po’, siamo andati al mare per una settimana e ho voluto staccare la spina. Ogni tanto ci vuole, volevo partire da tutto e stare tranquilla con la mia famiglia. E’ stata una bellissima settimana, ci siamo rilassati, abbiamo giocato un sacco in spiaggia e ci siamo pure abbronzati ! Ora pero’ si torna alla solita routine e cosi’ per addolcire il rientro a lavoro e all’asilo ci siamo coccolati con una buona cheesecake. Per guarnirla ho usato la marmellata di fragole ma potete usare quella che piu’ vi piace.

Ingredienti:

  • 250 gr. di ricotta di pecora
  • 180 gr. di biscotti secchi ( io ho usato le Digestive)
  • 2 uova
  • 80 gr. di burro fuso
  • 100 gr. di zucchero
  • 200 ml. di panna liquida
  • 3 cucchiai di farina
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 vasetto di marmellata di fragole

Per prima cosa sbricioliamo i biscotti, versiamo il burro fuso e mescoliamo fino a quando non sono ben amalgamati. Foderiamo uno stampo a cerniera da 24 cm. con la carta da forno e versiamo il composto di biscotti, lo livelliamo bene. In una ciotola capiente mettiamo la ricotta, le uova, lo zucchero, la panna, la farina, il succo di limone e con le fruste montiamo il tutto, deve risultare una crema densa. Versiamo sopra i biscotti e cuociamo a forno preriscaldato a 160° per 1 ora. Trascorso il tempo sforniamo e lasciamo raffreddare. Togliamo la torta dallo stampo e spalmiamo la marmellata di fragole. Mettiamo in frigo per almeno due ore prima di servire.

CREMA DI RICOTTA, MIELE E FRUTTA CON BISCOTTINI

Voglio partire con gioia oggi, non che abbia voglia di andare a lavoro ma ragazzi non ci si puo’ mica sempre lamentare?! Ho passato un fine settimana tranquillo, piacevole , passeggiando con i miei “pelosi”, respirando l’aria frizzante, guardando il cielo azzurro e limpido che la pioggia ha pulito…. Tutto questo mi rilassa, la natura e’ magica , non fa nulla ma basta esserci dentro e io mi sento meglio!!! Non potrei stare in citta’ me ne rendo conto, sono troppo abituata a svegliarmi, aprire le finestre e vedere i campi di grano… Oggi non ho molte parole per cui vi lascio questa ricetta fresca per gli ultimi giorni di caldo che ci accompagnano…

Ingredienti per 2 coppette:
150 gr. di yogurt greco
150 gr. di ricotta fresca
50 gr. di miele d’acacia
1/2 cucchiaino di essenza di vaniglia
1/2 cucchiaino di pimento ( pepe della giamaica)
frutta mista ( kiwi, lamponi, pesche, ananas )
2 cucchiaini di Chocaviar Venchi
per la base pan di spagna ricetta qui

Per i biscotti:
200 gr. di farina “00”
30 gr. di cacao amaro
150 gr. di zucchero
1 uovo
80 gr. di burro
1 cucchiaio di nocciole tritate
1/2 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di lievito

Mettiamo nel mixer lo yogurt, la ricotta, il miele, l’essenza di vaniglia e amalgamiamo bene fino a quando non e’ tutto omogeneo. Aggiungiamo il pimento, la frutta mista tagliata a pezzettini, mescoliamo con un cucchiaio. Prendiamo una coppetta, sbricioliamo il pan di spagna sul fondo, versiamo la crema, livelliamo. Infine mettiamo del chocaviar sulla superficie ( in mancanza sbriciolate del cioccolato fondente). Mettiamo in frigo per 2 ore. Nel frattempo facciamo i biscotti. Mettiamo in una ciotola la farina, il cacao, lo zucchero, il burro, l’uovo, la cannella, il lievito e le nocciole tritate. Impastiamo per bene finche’ non diventa un composto omogeneo. Stendiamo la frolla e con le formine facciamo i biscotti che mettiamo su una teglia rivestita da carta da forno e cuociamo a forno gia’ caldo a 180° per 12/15 minuti. Quando si saranno raffreddati li mettiamo sulle coppette prima di servirle.

  Con questa ricetta partecipo al contest di Imma

CHEESECAKE ALLA MARMELLATA DI PESCHE E RACCONTI D’ESTATE…

L’estate sta passando, neanche tanto lenta… Chissa’ perche’ le ferie volano via… Sono state delle vacanze tranquille, cercando di finire tutti i piccoli lavori, varie pulizie, tante dormite, ho cucinato ma fotografato poco, preso il sole, passeggiato con i miei pelosi e … Un’altro passo verso il nostro pupo in adozione, ma per scaramanzia non vi dico nulla,  aspetto fino a quando non abbiamo la certezza!!!
Questa torta sono riuscita a fotografarla, ma e’ sparita in un secondo. L’ho fatta per una cena, a dire la verita’ era la prima volta che la facevo, io sono cosi’ non posso portare un dolce gia’ provato , no, uno nuovo come dice mio marito con il rischio che non fosse buono. Invece e’ stata una sorpresa era davvero fresco, cremoso anche se cotto e la marmellata con i pezzettoni di pesca di mia zia era strabiliante!!!!

Ingredienti per una torta da 20 cm.:
Per la base:
120 gr. di biscotti secchi ( io Digestive)
30 gr. di burro fuso

Per il ripieno:
 100 ml. di panna liquida vegetale
120 gr. di formagio cremoso light
5 gr. di Stevia (o 50 gr. di zucchero)
1tuorlo
2 albumi montati a neve
1 cucchiaio di farina
1 cucchiaio di succo di limone

Per la copertura:
marmellata a pezzi di pesche

Schiacciamo i biscotti e li uniamo al burro precedentemente fuso. Li depositiamo sul fondo della tortiera pigiando bene.  Uniamo in una ciotola il formaggio, il succo di limone, la farina, la stevia e il tuorlo amalgamiamo tutto bene, meglio se con le fruste elettriche. Aggiungiamo la panna e infine gli albumi montati a neve. Versiamo sopra la base di biscotti e cuociamo a 170° forno statico per un’ora. Sforniamo e lasciamo raffreddare. Infine spalmiamo la marmellata come copertura. Mettiamo in frigo per almeno 2 ore prima di servire. Potete farla con qualsiasi marmellata ma secondo me viene piu’ buona se ci sono anche i pezzi di frutta.

Con questa ricetta partecipo al contest “I colori dell’estate” di Caro

 Per il compleanno di Luisa , ha voluto portarci in un posticino davvero carino che voglio consigliare a tutti quelli che passano di qui. Si chiama ” Osteria senza oste” perche’ non c’e’ nessuno che vi serve e nessuno a cui dare i soldi. E’ una casa situata nelle colline di Valdobbiadene dove producono il prosecco Cartizze tra i piu’ buoni. Un paesaggio da favola, immersa tra le vigne, quando si arriva si entra e c’e’ un listino prezzi indicativo , il mangiare consiste in pane , formaggi e salumi e bere naturalmente prosecco! Ci si serve e si mettono i soldi in un salvadanaio, ci si accomada per mangiare sia fuori che dentro. Ci siamo divertiti molto e se potete visitatelo!!!

GELATO AL MUFFIN “CIOCCOLATOSO” E CREMA DI LAMPONI

Il gelato!!!! Lo so dopo tutto quello che ho detto vi aspettavate qualcosa di superlativo e invece… No! Ma e’ buono, non e’ originalissimo, ma ci ho messo tanto amore ed e’ la prima ricetta per il mio primo MTChallenge , sono emozionata!!! Ve lo giuro mi sono impegnata ma certe volte non so se vi capita, piu’ cercate di pensare a qualcosa di originale, diverso, che possa stupire e piu’ il  cervello non formula niente!!!

Per non parlare delle foto, il gelato si scioglie velocemente!!! Ecco ho fatto la scoperta dell’acqua calda! Mi veniva un’idea e poi farla era un’impresa… Per cui beccatevi questo e non vi lamentate!!!!Per la base alla vaniglia ho seguito la ricetta della brava Mapi🙂

Per 6 muffin:
200 gr. di farina “00”
80 gr. di cacao amaro
80 gr. di zucchero
50 gr. di gocce di cioccolato fondente
2 cucchiaini rasi di lievito
2 gocce di essenza di vaniglia
un pizzico di sale
1 vasetto di yogurt bianco
1 uovo
40 gr. di olio di semi

Meettiamo in una ciotola la farina, il lievito, il cacao amaro, lo zucchero, il sale e le gocce di cioccolato. Mescoliamo tutto. In un’altra ciotola versiamo, lo yogurt, l’olio, l’uovo e l’essenza di vaniglia. Con una frusta amalgamiamo tutto. Versiamo il composto di farina in quello umido e amlgamiamo tutto ma non mescoliamo troppo. Versiamo per 3/4 nei pirottini e cuociamo a forno gia’ caldo a 170° per 30 minuti.

Ingredienti per la crema di lamponi:
1 vaschetta di lamponi
succo di mezzo limone
un pizzico di cacao amaro
50 gr. di zucchero di canna
2 cucchiai di acqua
In una padella antiaderente mettiamo i cucchiai di acqua con il cacao e stemperiamo. Aggiungiamo i lamponi con lo zucchero e facciamo cuocere a fuoco medio fino a quando non sara’ diventata una purea omogenea e non acquosa. Togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare

Ingredienti per il gelato alla vaniglia:
250 ml. di latte
150 gr. di zucchero semolato
200 ml. di panna fresca
2 uova
1 baccello di vaniglia

Tagliamo a meta’ il bacello di vaniglia e lo mettiamo nel latte in un pentolino insieme a meta’ dello zucchero. Mescoliamo per far sciogliere lo zucchero, poi mettiamo sul fuoco, portiamo quasi ad ebollizione, spegniamo e lasciamo in infusione per almeno 15 minuti. Intanto montiamo i tuorli con il restante zucchero finche’ il composto “scrive”. Riportiamo il latte a bollore e versiamo nel composto di uova sempre mescolando con la frusta.  Riversiamo nel pentolino e facciamo addensare il composto fino a quando velera’ il cucchiaio, io non avevo il termometro per cui sono stata attenta a non farla bollire e sono andata ad occhio con la velatura del cucchiaio. Togliamo la crema dal fuoco e immergiamo la base della pentola in una bacinella con acqua e ghiaccio sempre mescolando per abbattere la temperatura, se l’acqua si intiepidisce cambiarla con altra fresca. Quando la crema si e’ raffreddata la mettiamo in contenitore ermetico sempre con il bacello di vaniglia e mettiamo in frigo a riposare. Io l’ho lasciata due ore. Trascorso il tempo ho ripreso la crema, raschiato i semini della vaniglia e mescolati nella crema. Ho unito la panna e l’ho amalgamata per bene con la crema. Infine ho versato tutto nella gelatiera a mantecare. Gli ultim 5 minuti ho sbriciolato 2 muffin nel composto e ho finito la mantecatura. Per servirlo ho messo un po’ di crema ai lamponi.

Con questa partecipo al MTC :

MINI PAVLOVA CON CREMA ALLO YOGURT GRECO, FRAGOLE E CILIEGIE

Buongiornooo!!! Come avete passato questo fine settimana bello caldo?! Io dopo tanto tempo non ho fatto praticamente nulla! Sembra strano anche a me, ma ho una sorta di tranquillita’ che non avevo da troppo tempo… Pensate che domenica mi sono svegliata alle nove!!! Io, che di solito alle sette ero in piedi ad impastare, stirare, pulire e chi piu’ ne ha piu’ ne metta e invece no. Devo dire che mi e’ piaciuto e spero di conservare questo stato d’animo per molto, l’unico neo e’ che ora mi si e’ accumulata un po’ di roba da stirare!!!! Viste le temperature ho fatto questo dolcetto, devo dire la verita’ che le meringhe le avevo preparate una sera della settimana vista la lunga cottura e domenica le ho farcite.

Ingredienti per 5/6 mini pavlova:

Per le meringhe:
3 albumi
175 gr. di zucchero
poche gocce di limone
1 cucchiaino di fecola di patate

Per la farcia:
150 gr. di yogurt greco
fragole e ciliegie
un po’ di limoncello
1 cucchiaio di zucchero di canna

Per fare la meringa dobbiamo sbattere gli albumi per 2/3 minuti aggiungiamolo zucchero un cucchiaio alla volta  sempre facendo andare le fruste. Finito lo zucchero mettiamo delle gocce di limone e la fecola che serve a dare stabilita’ alla meringa. Il composto e’ pronto quando e’ montato a neve fermissima. Io ho fatto la forma con un sàche a poche. Le cuociamo a forno ventilato gia’ caldo a 90° per 2 ore. Per la farcia  frulliamo delle fragole con le ciliegie, lo zucchero di canna  e un po’ di limoncello, infine uniamo lo yogurt greco. Versiamo dentro la pavlova e decoriamo con la restante frutta.

 Vorrei raccontarvi perche’ si chiama Pavlova io l’ho trovatocarino. E’ stata una ballerina di danza classica ad isiprare questo dessert, Anna Pavlova durante una visita in Nuova Zelanda negli anni trenta. La meringa ondulata e dal cuore tenero vuole evocare la forma e la leggerezza del tutu’ bianco della ballerina.
Con questa ricetta partecipo al contest di Barbara