GIRELLE ALLA CANNELLA, MELE E NOCI… Il mio dolce del cuore

Per me come avrete capito i dolci hanno qualcosa di speciale, sono una coccola, servono per festeggiare, tirano su il morale in giornate buie… Cosi’ quando Imma ha proposto questo bel contest non potevo non partecipare.
Questi dolcetti hanno una storia, quando siamo stati ad Addis Abeba per prendere nostro figlio siamo rimasti li per un tempo piu’ lungo del previsto per problemi burocratici. Io che amo i dolci mi ero portata via varie cosine cosi’ non sarei andata in crisi di astinenza ma le scorte finiscono… Cosi’ abbiamo iniziato a girare per trovare qualcosa di dolce. Dovete sapere che gli etiopi sono dei bravi panificatori, il loro pane e’ buonissimo e noi avevamo la fortuna di avere un panificio vicino. Poi abbiamo anche scoperto una specie di caffetteria e li ogni mattina c’erano vari tipi di brioche davvero sfiziose. Io e mio figlio ci siamo innamorati di una in particolare, una girella con la cannella e le mele. Per me i dolci di mele sono sempre stati qualcosa di speciale e queste girelle erano fantastiche!!! Cosi’ arrivata a casa dovevo provare a rifarle e credo che il risultato sia stato soddisfacente e non solo per me perche’ sono andate a ruba!!!

 

Ingredienti:
225 gr. di farina manitoba
25 gr. di burro
3 gr. di lievito di birra secco
1 uovo
125 ml. di latte tiepido
2 cucchiaini di zucchero
un pizzico di sale

Per la farcitura:
50 gr. di burro morbido
1 mela grattugiata
2 cucchiaini di cannella in polvere
50 gr. di zucchero di canna scuro

Per la superficie:
30 gr. di noci a pezzi
sciroppo d’acero q.b.

In una ciotola setacciamo la farina e il sale, uniamo il lievito e lo zucchero. Uniamo il burro e con le mani iniziamo a lavorarlo finche’ otteniamo una pasta simile alle briciole. Mettiamo l’uovo e il latte tiepido e impastiamo fino a quando non diventa un composto compatto. Formiamo una palla , copriamo la ciotola e mettiamo a lievitare fino al raddoppio. Trascorso il tempo riprendiamo la pasta e la stendiamo in un rettangolo piu’ o meno di 30×23 cm. Per farcirlo mescoliamo il burro morbido con le mele, la cannella e lo zucchero. Spalmiamo il composto sulla pasta lasciando tutt’attorno un piccolo bordo. Arrotoliamo e sigilliamo bene i bordi. Tagliamo il rotolo in 12 fettine e le mettiamo su una placca rivestita da carta da forno. Copriamo e lasciamo lievitare alti 30 minuti. Prima di cuocerle a 190°, forno gia’ caldo, versiamo con un cucchiano lo sciroppo d’acero e cospargiamo con le noci. Cuociamo per 30 minuti.
Ho voluto fare l’impasto a mano perche’ ad Addis Abeba e’ cosi’ che lo fanno ma si puo’ usare anche l’impastatore. Il profumo che sprigionano mi fa venire in mente tanti ricordi …

Come sempre le manine spuntano…

E poi si mangia!!!!

Con questa ricetta partecipo al contest dolci a go go dolci del cuore

 

CIAMBELLA CON DOPPIO CIOCCOLATO E ARANCIA… Storia di una torta che voleva essere bella!!!

Siamo nella settimana di San Valentino, non che io festeggi perche’ l’amore va rinnovato ogni giorno, pero’ mi piacciono i cuori e quest’anno noi abbiamo molto da festeggiare. Per cui volevo fare una torta bella e buona, insomma che facesse dire woow!!! Ma come sempre sono una pasticciona! Ci siamo messi un pomeriggio io e il mio bimbo con tutte le buone intenzioni. Ho cercato di studiare una bella ricetta, tra consistenza, umidita’ dolcezza, ho tirato fuori gli ingredienti prima dal frigo, ho preparato tutto per bene e per me e’ strano.. Mi sono detta che avevamo iniziato alla grande! Bene, facciamo  questa torta… Nooo il piccolo ha preso un uovo e… spiaccicato per terra!!! Ok non importa si pulisce e si va avanti, ma noooo non ho piu’ uova, ok si va dalla vicina che gentilmente ce ne presta uno con la promessa di una bella fetta di torta. Andiamo avanti, tra farina che vola, pezzi di cioccolato si lanciano nelle nostre bocche ma alla fine l’impasto e’ pronto anche se la cucina e’ un campo di battaglia e noi belli sporchi! Bene inforniamo e poi sforniamo, lasciamo raffreddare e al momento di tirare fuori il dolce dallo stampo un pezzo resta dentro.. Uff .. lo stacco e lo attacco. Veabbe’ la guardo e non e’ perfetta, pero’ non mi arrendo. Seconda fase sciogliere il cioccolato bianco, lo abbiamo rifatto due volte perche’ la prima mi si e’ bruciato nel microonde per cui poi l’ho rifatto a bagnomaria. Bene decoriamo, e ora si fotografa!!! Ma il mio bel bimbo mette una manina giusta giusta sul cioccolato ancora caldo e….. un pezzo rovinato, mica lo sgrido ha tutte le ragioni di farlo una non si mette a fotografare le torte ma si mangiano!!! Dopo tutto questo ce la siamo gustata e devo dire che ci e’ piaciuta! Alla fine ci siamo divertiti, la torta non e’ bella come volevo pero’ ve l’ho postata lo stesso perche’ fatta con amore. Spero che ogni giorno possiate dare amore e riceverlo anche solo con un piccolo gesto perche’ ci rallegra la giornata!

 

Ingredienti:
200 gr. di farina “00”
110 gr. di zucchero
100 gr. di cioccolato fondente grattugiato
50 gr. di burro morbido
100 gr. di zucchero
2 uova
100 ml. di succo d’arancia
sorza di un arancia bio
10 gr. di lievito per dolci

Per decorare:
100 gr. di cioccolato bianco
zuccherini a forma di cuore

Per prima cosa montiamo il burro morbido con lo zucchero. Separiamo i tuorli dagli albumi e incorporiamo i tuorli uno alla volta nel composto di burro finche’ non sanno ben amalgamati. Setacciamo la farina con il lievito e incorporiamo alternando con il succo d’arancia. Aggiungiamo il cioccolato grattugiato e le scorze d’arancia. Infine montiamo i bianchi a neve  e amalgamiamo al composto. Cuociamo nel forno gia’ caldo a 180° per 40/45 minuti , facendo sempre la prova stecchino per vedere se e’ cotta. Sforniamo e lasciamo raffreddare. Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato bianco e con un sache a poche facciamo le decorazioni. Cospargiamo di zuccherini a forma di cuore.

 

Vorrei solo dire altre due parole, per me la vita e’ come questa torta… Per quanto impegno ci abbia messo non e’ perfetta, qualche crepa qua e la, un po’ storta ma se la guardi in un altro modo la trovi lo stesso bella. Per quanto ci sforziamo non sempre le cose ci riescono pero’ non dobbiamo mai perderci d’animo ma cerchiamo di guardare il lato positivo anche se e’ difficile… E come ultima cosa non smettiamo mai di riprovare e di sognare!!! Ricordate sempre a chi vi sta intorno che lo amate, puo’ essere un figlio, un genitore, un fratello, un amico perche’ fa sempre piacere sentirselo dire e rallegra la giornata.
Il mio pensiero oggi va ad un’amica che ha avuto un momento difficile e vorrei dirle che la penso… Un abbraccio a Vaty e un piccoleo cuore a tutti voi!!!

PLUMCAKE ALLE NOCI E SCIROPPO D’ACERO e a volte si torna….

A volte ritornano… Non riesco a stare lontano dalla cucina e non riesco a non fare dolci, mi piacciono troppo e non solo a me… Il mio piccolo diavoletto li adora e adora aiutarmi anche se poi in cucina sembra esplosa una bomba!!! Diventa piu’ difficile fare foto ma spero che piano piano si abitui anche a questo:) Qui stiamo bene e devo dire che nell’ultimo periodo stiamo vedendo i frutti di quello facciamo con il nostro bel bimbo. Ora si e’ attaccato e si vede anche nelle piccole cose, iniziamo a capirci con uno sguardo, se manco poi mi viene incontro, mi abbraccia e bacia e devo dire che questo mi ripaga di tutto!!!! Per questo ho poco tempo per le altre cose, prima di tutto viene lui e quando vedo che sta bene sto bene anche io. Pero’ devo dire che mi manca il mio angolino e mi mancate voi! Ho visto una bella novita’ e’ nato il blog http://lebloggalline.blogspot.it e non posso che esserne orgogliosa , perche’ creato da persone che stimo e secondo me e’ una bellissimo modo per poterci esprimere e tenere in contatto!!!
Detto questo vi voglio lasciare una nuova ricettina, semplice ma deliziosa per chi ama lo sciroppo d’acero. E’ un dolcetto morbido ma con una crosticina croccante e sfiziosa.

Ingredienti:
100 gr. di farina “00”
75 gr. di farina integrale
3 cucchiaini di lievito in polvere
1 cucchiaino di cannella
55 gr. di zucchero
55 gr. di zucchero di canna scuro
un pizzico di sale
1 uovo
100 ml. di latte
100 ml. di olio evo delicato
2 cucchiaini di sciroppo d’acero
80 gr. di gocce di cioccolato fondente

Per la copertura:
75 gr. di noci spezzettate
55 gr. di zucchero di canna scuro
2 cucchiai di sciroppo d’acero

Setacciamo le farine, il lievito, la cannella in una ciotola. Aggiungiamo i due tipi di zucchero e il sale e mescoliamo. In un’altra ciotola sbattiamo l’uovo con il latte l’olio e lo sciroppo d’acero e uniamo il tutto agli ingredienti secchi. Amalgamiamo bene fino a quando non ci sono grumi e uniamo le gocce di cioccolato. Versiamo in uno stampo per plumcake. Per la copertura mescoliamo le noci con lo zucchero e lo sciroppo d’acero. Versiamo il composto sopra il plumcake e cuociamo a forno gia’ caldo a 180° per 40 minuti ma controllate sempre con uno stecchino la cottura.