BLOGGALLINE UN INCONTRO FANTASTICO!!!

Che giornate!!! Le emozioni sono troppe per poterle descrivere tutte in parole, sono felice, raggiante, come delle persone riescano a regalare tante cose e’ incredibile!!! Ho scoperto amiche nuove, talmente belle dentro e fuori che non avrei mai immaginato, parlare tranquillamente come se ti conoscessi da una vita e raccontarsi… 
Sono sincera non riesco davvero a scrivere molto ma voglio mettere tante foto per far vedere questi volti speciali dai cuori grandi!!! Vi ringrazio tutte per cio’ che mi avete dato!!! Ringrazio Monica Zacchia per la bellissima organizzazione al ristorante Aroma Ristorante che ci ha accolti in un ambiente davvero stupendo con una vista sul colosseo meravigliosa, e ci ha fato fare una’esperienza culinaria davvero impeccabile. Dove lo chef Giuseppe di Lorio ha creato per noi un piatto “i cappellotti di panzanella alla romana su coulis di pachino confit e basilico. Ringrazio anche Roberta Paris per la serata del venerdi dove abiamo degustato del vero cibo della tradizione romana!!!

Le mie compagne di viaggio….

Belle di Roma, un immenso piacere averle conosciute sono davvero speciali!!!!
 Per voi un grazie GRANDE….
 Una nuova e speciale amica sei fortissima!!!!
Un grande piacere parlare con te…
Due grandi donne….

Bellezze….

 Momenti….

Un ringraziamento anche ai maschietti 🙂

E un grazie va anche a lui, mio compagno di avventure che ha voluto essere partecipe… Devo dirvi che si e’ divertito ed e’ rimasto sorpreso e felice di aver conosciuto tutte queste splendide persone non puo’ che farmi un immenso piacere!!!!

Mi dispiace non avere le foto di tutte, ma mandatemele perche’ me le voglio mettere via sono troppo preziose.

GRAZIE!

MADELAINES CON CACAO E CAFFE’

Siamo arrivati anche a questo ponte lungo, credetemi ne avevo davvero bisogno!!! Ho deciso che ci sara’ solo relax e il mega incontro a Roma!!! Non sto piu’ nella pelle, ormai ci siamo e devo ancora preparare tutto. Mi immagino tutti i sorrisi e gli abbracci, le chiacchiere e le mangiate. E per quelle che non ci saranno si beccheranno un reportage di foto incredibile, ma vi portero’ nel cuore!
Allora ci vuole qualcosa di dolce, e visto che ho rinnovato la bellissima collaborazione con la Happyflex che mi ha omaggiata di vari stampi in silicone tra cui c’e’ quello delle madelaines tanto desiderato da me. Non potevo non provare!!! Pero’ ero incerta sulla ricetta per cui mi sono basata su quella della bravissima Imma , ho fatto delle piccole modifiche con cio’ che avevo in casa, ma se volete vedere la sua ricetta la trovate qui. Un dolcetto davvero goloso che resta morbido per giorni e con gli stampi Happyflex vengono perfette!!!

Infredienti per 18 madelaines:
2 uova
60 gr. di zucchero
80 gr. di farina “00”
1 cucchiaino di lievito
2 cucchiaini di cacao
1 cucchiaino di caffe’ solubile
1 cucchiaio raso di miele
60 gr. di burro fuso
un pizzico di sale

In un pentolino antiaderente mettiamo a fondere il burro, con il miele e il caffe’ solubile. Nella planetaria sbattiamo le uova con lo zucchero fino a quando non sono belle gonfie e chiare. Setacciamo la farina, il lievito e il cacao e incorporiamo tutto nel composto di uova lentamente. Uniamo infine il burro e amalgamiamo sempre delicatamente. Il composto va fatto riposare un ora in frigo cosi’ si forma la classica pancia delle madelaines. Trascorso il tempo versiamo negli stampini e cuociamo 5 minuti a 220° e altri 5 minuti a 180°. Sforniamo e lasciamo raffreddare.

CHILI CON CARNE E NACHOS AL FORMAGGIO

Metti una sfida dell’ MTC , metti una serata tra amici… Cosa c’e di meglio che un buon chili piccante?!
Questa sfida mi ha riportato nel far west e ho voluto ricreare una cenetta divertente e saporita e devo dire che e’ stato un sabato sera gustoso e in allegria!!!
Certo non e’ stato facile reperire i peperoncini, davvero!!! Ho girato parecchio ma alla fine li ho trovati freschi, belli rossi.  Mentre cucinavo si ricreava un profumino in casa davvero delizioso, per me e’ stata una scoperta perche’ ogni tanto noi ci facevamo quello messicano, con carne tritata, pomodoro e fagioli. Invece qui con due ingredienti, della buona carne e del peperoncino ho scoperto un nuovo piatto. L’ MTC che ringrazio sempre per darmi l’oppurtunita’ di crescere e imparare e’ una sfida stupenda e qusta mi ha appassionato molto!!!
Ho dovuto farne anche per mio papa’ che ha sempre adorato i cowboy e quando gli ho raccontato di questo piatto lo ha voluto assaggiare!
La ricetta e’ uguale alla sua ho voluto solo aggiungere le mie nachos al formaggio e un pane senza lievito croccante con semi di nigella.

Ingredienti per il chili:
1,5 di carne parte della spalla di manzo tagliato a cubi di 2,5 cm.
4 peperoncini freschi piccanti

Per le nachos:
125 gr. di farina “00”
125 gr. di farina di mais precotta integrale ( da polenta)
1 bicchiere di acqua tiepida
1 cucchiaino di sale
formaggio di capra e latte per la fonduta

Per il pane senza lievito:

250 gr. di farina “00”
130 ml. di acqua tirpida
1 cucchiaino di olio evo
un pizzico di cremor tartaro
semi di nigella ( cumino nero)
1/2 cucchiaino di sale

Per prima cosa  abbrustoliamo i peperoncini in forno e li facciamo riposare chiusi nella carta dall’ alluminio fino a quando non si sono raffreddati. . Li spelliamo e eliminiamo i semi all’interno. Mi raccomando di fare attenzione quando aprite il forno perche’ ilvapore puo’ bruciare un po’ agli occhi se i peperoncini sono molto piccanti e usate quanti di gomma. Mettiamo la carne e i peperoncini tritati sottili in una pentola di coccio, mescoliamo bene e aggiustiamo di sale. Lasciamo cuocere per circa 3 ore, mescolando ogni tanto e lasciando il coperchio con una piccola fessura perche’ possa uscire il vapore. 
Per le nachos mescoliamo le farine e il sale in una ciotola con le mani. Aggiungiamo piano piano l’acqua sempre impastando. Deve essere un composto morbido, ben amalgamato ma non appiccicoso. Formiamo una palla e la copriamo con la pellicola. Lasciamo riposare per 15 minuti. Trascorso il tempo tiriamo una sforglia sottile e facciamo con il coltello dei triangolini. Li cuociamo in una padella antiaderente pochi minuti per lato, vedete quando cominciano a scurisi sono pronte. Poi in un pentolino versiamo un po’ di latte e qualche pezzo di formaggio. Facciamo fondere e versiamo sulle nachos. Servite calde.
Per il pane, mescoliamo la farina, il sale, il cremor tartaro, l’ olio evo e versiamo l’acqua. Impastiamo energicamente per una decina di minuti, anche qui il composto deve essre morbido ma non appiccicoso. Lasciamo riposare per 10 minuti. Riprendiamo la pasta e formiamo una focaccia tonda tipo pizza. Sopra cospargiamo i semi di nigella e cuociamo a forno caldo a 200° per 10 minuti. 
Se ci si organizza si puoì servire tutto caldo.

RICOTTA AL FORNO SAPORITA CON PEPERONI E OLIVE AL MIELE

Lo so latito ma con questo bel sole quando esco da lavoro mi piace restare un po’ fuori con i miei pelosetti oppure finisco i lavori in casa e poi son stanchissima e non accendo neanche il pc. Ma vi tengo d’occhio non preoccupatevi!!!
Questo sole mi mette allegria, avevo voglia di togliermi degli abiti di dosso e con loro sembra anche che la mia testa sia piu’ leggera… I pensieri ci sono ma li gestisco meglio, cosi’ mi sento piu’ serena e poi fra un po’ si va a Roma!!! E’ inutile che vi dica che sono super emozionata, io sono come i bambini al solo pensiero non sto piu’ nella pelle!!! Mi dispiace solo che magari alcune di voi non ci saranno ma magari sara’ per un’altra volta:)
Lo so e’ un post un po’ cosi’ ma oggi sono un po’ cosi’…. E allora vi lascio una ricetta veloce, ma che a me e’ piaciuta molto e con i peperoni colorati nel piatto mette gioia!!!

Ingredienti per due persone:
300 gr. di ricotta
1/2 cucchiaino di paprika dolce
1 cucchiano di origano
sale epepe
1 cucchiaio di parmigiano
due peperoni
delle olive taggiasche
1 cucchiaio raso di miele
1 cucchiaio di olio Dante

Scaldiamo il forno a 180°. Mettiamo la ricotta su una teglia foderata di carta da forno. Mescoliamo il parmigiano, la paprika, sale e pepe. Ricopriamo la ricotta anche attorno con il composto di parmigiano e mettiamo in forno per 20 minuti. Nel frattempo laviamo e tagliamo a striscioline i peperoni. Li mettiamo con l’olio, sale e pepe in una padella antiaderente. Copriamo con un coperchio e li facciamo cuocere a fiamma bassa per 15 minuti. Trascorso il tempo aggiungiamo le olive ben scolate dall’olio e il miele. Alziamo la fiamma e cuociamo sempre mescolando per pochi minuti fino a quando l’acqua di cottura non si sara’ asciugata. Tiriamo fuori la ricottina e mettiamo insieme i peperoni. L’insieme dei sapori a me e’ piaciuto molto! 

DOLCE DI CAROTE, ARANCIA E RICCIARELLI

Questo fine settimana e’ arrivato il sole e con lui le temperature si sono alzate finalmente, e io cosa ho fatto?! Le pulizie!!!! Sabato e’ stata una giornata intensa… Lavaggio tende, vetri, cambio armadio… In piu’ abbiamo cambiato dei mobili a casa e mio marito era indaffarato nel montare il tutto. C’era un caos pazzesco!!! Pero’ alla fine sono felice di aver fatto tutto perche’ mi piace rinnovare la nostra casa, e’ il nostro nido, dove puoi sempre tornare e per me deve essere calda e accogliente. Non importa se non c’e’ sempre ordine, non importa se non e’ grandissima ma deve dare un senso di calore… Mi piacciono i colori caldi, gli oggettini etnici , abbiamo sempre scelto tutto insieme e ci piace cambiare sempre cercando di risparmiare. Cosi’ quando decidiamo di prendere qualcosa iniziano i nostri giri di ricognizione per trovare cio’ che ci piace ma al prezzo piu’ basso, e’ un passatempo anche questo:)
Dopo il duro lavoro pero’ ci siamo concessi questo dolcetto. L’idea mi e’ uscita all’improvviso visto la bella collaborazione con Sapori di Siena e complice i ricciarelli che mi osservavano da un po’… Le carote si sposano bene con l’arancia e i ricciarelli danno un tocco dolce e sfizioso!!!

Ingredienti:
250 gr. di farina “00”
50 gr. di fecola
3 uova
200 gr. di carote intere
1/2 bustina di lievito
150 gr. di zucchero
succo di un arancia
80 ml. di latte
80 ml. di olio di semi
la scorza di un limone
3 ricciarelli
zucchero a velo per guarnire

Puliamo le carote, e le gratuggiamo finemente, eliminiamo il succo strizzandole. Montiamo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Versiamo a filo l’olio e lo facciamo incorporare. Aggiungiamo le carote e la scorza del limone. Setacciamo la farina, la fecola e il lievito e con una spatola le incorporiamo delicatamente. Intervalliamo con il latte e il succo d’arancia. Infine sbricioliamo grossolanamente i ricciarelli e li incorporiamo al composto. Versiamo in uno stampo e cuociamo a 170° per 40/45 minuti. E’ un dolce molto gustoso e non troppo pesante, rimane morbido per vari giorni.