PANINO SAPORITO CON PANE ARABO

Questa settimana sta diventato sempre piu’ impegnativa ma io non prendo paura e la affronto a testa alta!!! Il ritorno al lavoro e’ piu’ impegnativo del previsto, abbiamo molte cose in arrettrato per cui si rientra con poca calma… In piu’ una mia cara amica mi ha chiesto aiuto per fare due dolci per il suo compleanno… Per 25 persone!!!! Io sono contenta da un lato perche’ cosi’ stiamo un po’ insieme ma ho sempre paura che non mi riescano bene. Credo che faremo delle crostate con crema e frutta che in questa stagione secondo me si mangiano sempre volentieri. Il fine settimana ho un corso sull’adozione che ci impegna tutto sabato e domenica per cui vi lascio questa ricetta un po’ laboriosa ma non ve ne pentirete!!! Sono dei panini davvero saporiti il pane arabo l’ho peso dalla mia  Trattoria preferita e la farcitura e’ opera mia! Noi ci risentiamo lunedi’ con un dolcetto!!!

Ingredienti per 8 panini:
500 gr. di farina “0”
300 gr. di acqua tiepida
4 gr. di lievito di birra secco
2 cucchiani di sale Gemma di mare

Sciogliamo il lievito in un po’ di acqua tiepida, versiamo la farina in una terrina o nell ‘impastatrice, aggiungiamo il sale e mescoliamo. Versiamo gradatamente il resto dell’acqua e impastiamo prima con calma poi quando tutti gli ingredienti sono amalgamati con piu’ forza, continuamo per almeno 10 minuti. Se fatto a mano sbattiamo l’impasto sul piano di lavoro piu’ volte. Dividiamo l’impasto in 8 pezzi formando delle palline. Lasciamo riposare per 20 minuti coperte da un canovaccio. Trascorso il tempo le stendiamo con il mattarello fino a fare un diametro di 12/14 cm. Copriamo di nuovo e lasciamo lievitare per 45 minuti. Molto prima di infornare il pane portiamo il forno a 250 gr. con le teglie dentro in modo che diventino caldissime. A lievitazione avvenuta adagiamo i panini sulla teglia rovente e cuociamo per 8/10 minuti. Vedrete che si gonfiano. Dopo li mettiamo dentro una busta di plastica e li lasciamo riposare per una mezz’ora cosi’ restano morbidi. Io ne ho congelati e devo dire che scaldandoli erano come appena fatti.

Ingredienti per due panini:
2 petti di tacchino non molto grandi
1 cipolla di Tropea
2/3 pomodorini
2/3 foglie di lattuga
2 cucchiaini di curcuma
1 cucchiaino di paprika
1/2 cucchiano di peperoncino
1 cucchiano di semi di cumino
1 cucchiaio di olio evo Dante
sale Gemma di mare
succo di mezzo limone 

Per prima cosa tagliamo il tacchino a pezzetti, lo mettiamo in una ciotola. Aggiungiamo, l’olio, il succo di limone, il sale,  la curcuma, il peperoncino, la paprika, i semi di cumino amalgamiamo tutto, copriamo con la pellicola e lasciamo riposare almeno un’ora meglio se tutta la notte. Scaldiamo una padella antiaderente e metiamo i pezzi di tacchino a rosolare per 5 minuti, poi abbassiamo il fuoco. Aggiungiamo la cipolla tritata finemente. Cuociamo fino a quando la carne non e’ cotta. Prendiamo il panino e lo apriamo a meta’ vedrete che dentro e’ vuoto. Lo riempiamo con la carne, i pomodorini tagliati a meta’ e la lattuga.  Ho fatto anche una salsina con una confezione di yogurt greco, un
cucchiaino di salsa worchestershire, un cucchiaio di senape piccante.
Mescoliamo tutto e farciamo il panino!

Con questa riceta partecipo alla raccolta di Erica

E anche al contest di “Non solo piccante” in collaborazione con Toscani da sempre

PANGOGGIOLI PER INIZIARE LA GIORNATA CON IL SORRISO!!!

Si inizia di nuovo, solite corse, discussioni a lavoro, stanchezza…. No non si puo’ ripartire cosi’!!! E allora pensiamo alle vacanze che abbiamo passato, anche se a casa come me, sono state un toccasana. Ho imparato a restare a letto un po’ di piu’, a godermi il tempo in ogni sua forma, mi sono gustata dei libri , ho mangiato ( anche troppo) ,  ho preso il sole,  riso con amici,  fatto passeggiate con i miei pelosi, cenette romantiche con mio marito… Per cui solo pensando a tutte queste cose mi torna il sorriso e se poi per colazione mi mangio questi morbidi panini al latte con gocce di cioccolata inizio alla grande!!!!

Ingredienti per 6 panini:
125 gr: di farina “00” Molini Rosignoli
125 gr. di farina tipo manitoba Molini Rosignoli
130 ml. di latte tiepido
50 gr. di zucchero
40 gr. di burro
70 gr. di cioccolato cioccolato fondente tritato grossolanamente
3,5 gr. di lievito di birra secco
2 gocce di essenza di vaniglia
1/2 cucchiaino di sale

In una terrina mettiamo 80 gr. di farina “00” con 80 ml. di latte tiepido, un cucchiaino di zucchero preso dal totale e il lievito. Mescoliamo fino a quando non diventa una pastella morbida e omogenea. Copriamo con la pellicola e lasciamo lievitare per un’ora. Trascorso il tempo aggiungiamo il resto delle farine, lo zucchero, il latte, il burro ammorbidito, la vaniglia e il sale. Impastiamo per una decina di minuti sbattendo ogni tanto la pasta sul piano di lavoro. Infine amalgamiamo velocemente la cioccolata. Mettiamo a lievitare in una ciotola coperta dalla pellicola per 2 ore o fino al raddoppio dell’impasto. Riprendiamo la pasta la dividiamo in sei palline, le spennelliamo con un po’ di latte e le lasciamo lieviate per un’altra ora coperte. Cuociamo a forno gia’ caldo a 180° per 25 minuti. Questi panini si conservano morbidi per tre giorni dentro dei sacchetti di plastica. Non hanno uova per cui sono piu’ leggeri e vanno bene anche come merenda:-) 

Vi auguro una buona giornata e vi mando un sorriso enorme che vi accompagni sempre!!!!

POLLO SPEZIATO CON VERDURE SALTATE

Ciotola Ecobioshopping
Ora ricomincio a cucinare… Anche se fa caldo , ma e’ estate no?! Quando arrivera’ l’inverno fara’ freddo, credo sia il normale corso delle stagioni… Purtroppo c’e’ l’afa che si fa sentire e ci mette un po’ fuori uso. Sono ritornata quasi alla mia routine, allora non potevo non accendere i fornelli, lo so molti di voi mi diranno che non ce la fanno, che aspettano ma questo piatto praticamente si fa da solo e per chi ama il piccante e’ perfetto, senno’ omettete il peperoncino! Io e mio marito amiamo i cibi speziati e piccanti e certe volte facciamo di quelle cose che ti fanno diventare Grisu’, ve lo ricordate il draghetto che voleva diventare pompiere ma purtroppo sputava fuoco e incendiava sempre tutto?! Qui tranquilli ho messo le dosi giuste per cui non vi ustionera’:-)

Ingredienti per la carne per 2 persone:
2 petti di pollo grandi tagliati a pezzi
1 vasetto di yogurt al naturale
1 cucchiaio di olio evo Dante
1 cucchiaio di succo di limone
sale Gemma di mare
1/2 cucchiaino di peperoncino piccante in polvere
1/2 cucchiaino di paprika
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
1/2 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di pepe nero in polvere
2 semi di cardamomo

Ingredienti per le verdure:
1 melanzana
1 peperone rosso
5/6 pomodorini
1 zucchina
1 peperoncino piccante piccolo
sale Gemma di mare
1 cucchiaio di olio evo Dante

La carne bisogna farla marinare la sera sera prima. In una ciotola mescoliamo lo yogurt, il succo di limone, l’olio, tutte le spezie, i semi di cardamomo infine mettiamo i pezzi di carne li amalgamiamo bene a tutto il composto. Copriamo con la pellicola e lasciamo in frigo  tutta la notte. Trascorso il tempo scaldiamo una padella antiaderente, versiamo il pollo con tutta la salsa mescoliamo, abbassiamo il fuoco, cuociamo per 20 minuti con un coperchio, mescolando ogni tanto. Nel frattempo facciamo le verdure. Le laviamo, le tagliamo a pezzetti non troppo piccoli e i pomodorini a meta’. Versiamo l’olio in una padella e mettiamo tutte le verdure. Saliamo e infine aggiungiamo il peperoncino secco tritato (se non volete che diventi troppo piccante togliete i semini all’interno) Facciamo cuocere per 15 minuti a fuoco lento e gli ultimi 5 minuti alziamo il fuoco e saltiamo le verdure. Serviamo tutto magari con un bel pezzettino di pane casereccio da far scarpetta!
Colgo l’occasione per partecipare al contest di “Non solo piccante” in collaborazione con Toscani da sempre che mi piace un sacco perche’ tratta l’argomento piccante!

CHEESECAKE ALLA MARMELLATA DI PESCHE E RACCONTI D’ESTATE…

L’estate sta passando, neanche tanto lenta… Chissa’ perche’ le ferie volano via… Sono state delle vacanze tranquille, cercando di finire tutti i piccoli lavori, varie pulizie, tante dormite, ho cucinato ma fotografato poco, preso il sole, passeggiato con i miei pelosi e … Un’altro passo verso il nostro pupo in adozione, ma per scaramanzia non vi dico nulla,  aspetto fino a quando non abbiamo la certezza!!!
Questa torta sono riuscita a fotografarla, ma e’ sparita in un secondo. L’ho fatta per una cena, a dire la verita’ era la prima volta che la facevo, io sono cosi’ non posso portare un dolce gia’ provato , no, uno nuovo come dice mio marito con il rischio che non fosse buono. Invece e’ stata una sorpresa era davvero fresco, cremoso anche se cotto e la marmellata con i pezzettoni di pesca di mia zia era strabiliante!!!!

Ingredienti per una torta da 20 cm.:
Per la base:
120 gr. di biscotti secchi ( io Digestive)
30 gr. di burro fuso

Per il ripieno:
 100 ml. di panna liquida vegetale
120 gr. di formagio cremoso light
5 gr. di Stevia (o 50 gr. di zucchero)
1tuorlo
2 albumi montati a neve
1 cucchiaio di farina
1 cucchiaio di succo di limone

Per la copertura:
marmellata a pezzi di pesche

Schiacciamo i biscotti e li uniamo al burro precedentemente fuso. Li depositiamo sul fondo della tortiera pigiando bene.  Uniamo in una ciotola il formaggio, il succo di limone, la farina, la stevia e il tuorlo amalgamiamo tutto bene, meglio se con le fruste elettriche. Aggiungiamo la panna e infine gli albumi montati a neve. Versiamo sopra la base di biscotti e cuociamo a 170° forno statico per un’ora. Sforniamo e lasciamo raffreddare. Infine spalmiamo la marmellata come copertura. Mettiamo in frigo per almeno 2 ore prima di servire. Potete farla con qualsiasi marmellata ma secondo me viene piu’ buona se ci sono anche i pezzi di frutta.

Con questa ricetta partecipo al contest “I colori dell’estate” di Caro

 Per il compleanno di Luisa , ha voluto portarci in un posticino davvero carino che voglio consigliare a tutti quelli che passano di qui. Si chiama ” Osteria senza oste” perche’ non c’e’ nessuno che vi serve e nessuno a cui dare i soldi. E’ una casa situata nelle colline di Valdobbiadene dove producono il prosecco Cartizze tra i piu’ buoni. Un paesaggio da favola, immersa tra le vigne, quando si arriva si entra e c’e’ un listino prezzi indicativo , il mangiare consiste in pane , formaggi e salumi e bere naturalmente prosecco! Ci si serve e si mettono i soldi in un salvadanaio, ci si accomada per mangiare sia fuori che dentro. Ci siamo divertiti molto e se potete visitatelo!!!

CROSTATA CON FROLLA INTEGRALE E TANTE STELLE!!!

Come state?! Io bene, sto facendo vari lavoretti a casa con tanta calma, cucino, ma sempre con calma e dormo!!! Chi l’ avrebbe mai detto! Mi sono sempre svegliata presto al mattino ora riesco stare a letto fino alle dieci!!!! Credo di essere davvero in relax! E voi cosa state facendo?!
Oggi e’ anche il compleanno della mia stupenda amica Luisa e voglio dedicarle questa crostata piena di stelline che possa esprimere un desiderio per ognuna! Ieri sera abbiamo festeggiato insieme ai suoi parenti e amici ed e’ stata una festa bellissima e stasera ci aspetta una sorpresa…. Chissa’ cosa ci avra’ organizzato!!! 

BUON COMPLEANNO STELLINA MIA!!!!

Ingredienti per una crostata da 22 cm.:
250 gr. di farina integrale bio
60 gr. di zucchero di canna
6 gr. di Stevia ( 0 60 gr. di zucchero)
1 uovo
70 gr. di burro
2 cucchiai di latte scremato
1 cucchiaino di lievito
1/2 cucchiaino di essenza di vaniglia

Per la farcia:
marmellata di cilegie fatta da mia zia

Mettiamo in un recipiente la farina, lo zucchero e la stevia, il lievito, l’uovo,  il burro, la vaniglia, impastiamo b fino a quando tutti gli ingredienti sono ben amalgamati. Formiamo una palla e l’avvolgiamo con la pellicola. Mettiamo in frigo per trenta minuti. Trascorso il tempo stendiamo piu’ di meta’ pasta sulla teglia, versiamo la marmellata e con degli stampini da biscotti facciamo le stelline. Cuociamo a forno gia’ caldo a 180° per 30/35 minuti.